Cambio di valuta con un calcolatore? Perché non darlo per scontato

aprile 12, 2017

Il cambio di valuta è semplicemente lo strumento con il quale possiamo convertire le principali monete mondiali in altre valute, e farlo al tasso di cambio corrente. In pratica il cambio di valuta non è altro che un calcolatore aggiornato in tempo reale che, sulla base del tasso di cambio del momento, restituisce il valore per lo scambio della valuta x nella valuta y, e viceversa.

L’esempio che meglio descrive questa conversione è il caso dell’euro/dollaro, vuoi perché sono queste le due valute più utilizzate al mondo, vuoi perché queste sono le monete che più incidono negli affari, vuoi perché sia il dollaro che l’euro rappresentano in fin dei conti le maggiori potenze mondiali in campo economico.

Ebbene, mettiamo il caso che l’eur/usd sia apprezzato a 1.0679: in questo caso, facendo sapere al calcolatore la nostra volontà di convertire 2 euro in dollari americani, ecco che questo non farà altro che moltiplicare il tasso di cambio (1.0679) per le unità di euro che desideriamo convertire (2); il che significa, per mero calcolo matematico, che come risultato avremo 2,1358 dollari.

Può sembrare banale, ma se consideriamo che nel trading i numeri sono molto più alti di questi, che i tassi di cambio mutano di secondo in secondo e quindi presuppongono una constante consultazione dei valori, e che nel forex e nelle opzioni binarie la velocità è fondamentale per poter piazzare un dato investimento, ecco allora che l’ausilio di un calcolatore automatico risulterà francamente indispensabile.

Inoltre dobbiamo considerare che l’euro/dollaro è un esempio tipico, ma che potremo aver bisogno di convertire le valute più diverse e i cambi più disparati, per cui averli tutti in un unico luogo – quale è appunto il cambio di valute elettronico – è fondamentale per una questione, se non altro, di mera praticità.

cambio di valuta