Come investire in titoli di Stato

aprile 13, 2017

Un prodotto piuttosto interessante, proposto da un numero sempre maggiore di broker, è quello dei titoli di stato (noti anche con il termine “bond”). I titoli di stato non sono altro che obbligazioni emesse dai ministeri dell’Economia dei vari stati sovrani con lo scopo di coprire il debito pubblico. In genere tali prodotti attirano un gran numero di investitori anche in fasce “popolari”, poiché sono investimenti non necessariamente importanti, e poiché sono piuttosto sicuri (se non altro perché garantiti dagli stessi stati sovrani).

Investire in titoli di Stato con un broker online

Al giorno d’oggi ci sono fondamentalmente due vie per poter investire in bond: farlo in autonomia con un broker online o recarsi fisicamente presso una banca di fiducia. Nel primo caso non bisogna far altro che iscriversi ad una piattaforma di trading operante nei CFD e iniziare così ad acquistare o vendere Bond al prezzo di mercato, quindi al prezzo del momento che varia, come molti sapranno già, a seconda degli avvenimenti politici, economici o sociali che riguardano un determinato Paese.

Per poter operare con i bond nei broker online (come Trade.com) basta quindi aprire un conto, effettuare un deposito e, grazie alla leva, cominciare a speculare sui rendimenti dei titoli.

Investire in titoli di Stato in banca

Il metodo più tradizionale e utilizzato per investire in titoli di Stato resta tuttavia il fare affidamento ad un istituto di credito. Le banche, attraverso un intermediario finanziario autorizzato e del personale specializzato, permettono infatti di acquistare i titoli all’atto dell’emissione o eventualmente nel mercato secondario.

Nel primo caso l’utente prenoterà un determinato numero di titoli prima che questi vengano emessi sul mercato, mentre nel secondo caso l’acquisto dei titoli avverrà quando questi sono già in circolazione (producendo il vantaggio di conoscere già i prezzi di vendita e acquisto, e permettendo al potenziale investitore di rendersi conto preventivamente del valore reale dei titoli).

titoli di stato