Fare Trading di Forex Usando le Opzioni Binarie

marzo 27, 2016

Fare Trading di Forex Usando le Opzioni Binarie

Il mercato del Forex è un mercato che ha un’immensa liquidità, i cui movimenti bruschi lo rendono un ottimo candidato per le opzioni binarie. I mercati delle valute fanno trading 24 ore al giorno, 6 giorni alla settimana, e si muovono continuamente in base ai fattori fondamentali e tecnici che influenzano questo mercato.

Quando fare il trading di coppie specifiche di forex

I mercati valutari si aprono con il fuso orario australiano, ma il volume aumenta durante la mattinata giapponese. Le migliori coppie con le quali fare il trading in questi orari sono USD/JPY, AUD/USD, e AUD/JPY. Il dollaro australiano è generalmente considerato una meta per trade “risk on” e “risk off”, dove un AUD/USD o un AUD/JPY più alto riflette un sentiment più rischioso, mentre un livello più basso per le due coppie di valute riflette un sentiment pìù cauto.

I mercati europei generalmente hanno il più grande volume di trading di qualunque fuso orario. Nel fuso orario europeo, la coppia di forex EUR/USD vede il più grande volume di trading, ma anche gli incroci Euro vedono tanto volume. Le migliori valute per il trading di opzioni binarie sono EUR/USD, EUR/GBP, e EUR/AUD. L’EUR/CHF, una volta, era una coppia di valute molto robusta, ma ora la Banca Nazionale Svizzera sta tentando di fissare la loro valuta al valore specifico dell’euro, rimuovendo gran parte della volatilità dal mercato.

La valuta del Regno Unito, il Pound, è una valuta molto attiva e dovrebbe far parte dell’arsenale di ogni trader di opzioni binarie. La sterlina è molto attiva sia contro il dollaro statunitense che contro l’euro. Incroci tra il Pound e il dollaro australiano o lo Yen giapponese sono buoni candidati per il trading di opzioni binarie.

Il fuso orario degli USA riprende l’attività dopo il fuso orario europeo, e produce meno volume, siccome i mercati USA chiudono tra le 1900 e le 2000 GMT. Il dollaro USA è la chiave dei mercati forex, ed è la valuta di base di tutte le principali coppie di valute. Tra le principali coppie ricordiamo EUR/USD, USD/JPY, GBP/USD, USD/CHF, AUD/USD e USD/CAD.

Che cosa genera volatilità

Il tasso della valuta rappresenta il valore che gli investitori piazzano sulla valuta di una nazione. Generalmente, valute forti appartengono a paesi con economie forti, nei quali il tasso d’interesse è più alto rispetto agli altri paesi. Il differenziale dei tassi d’interesse generalmente muove l’azione della valuta, perché l’investitore trae beneficio tenendo un tasso d’interesse più alto e dando un tasso d’interesse più basso. Per esempio, il dollaro australiano ha tassi a breve termine vicini al 4%, mentre l’euro ha tassi a breve termine vicini ai 50 punti base. Nell’arco di un anno, un trader che è long sul dollaro australiano e short sull’euro otterrà un profitto del 3,5%.

I cambiamenti nella percezione dei tassi d’interesse dei vari paesi può provenire da varie fonti. La pubblicazione quotidiana dei dati economici può avere una forte influenza sul tasso d’interesse di un paese. Pubblicazioni come il rapporto sull’occupazione, il prodotto interno lordo e l’inflazione possono alterare il corso dei tassi d’interesse, e influenzare i mercati valutari.

La politica monetaria anch’essa altera i tassi d’interesse e i mercati valutari. Quando una banca centrale aumenta o diminuisce i tassi d’interesse, la valuta locale fluttua se il cambiamento era inaspettato da parte dei partecipanti al mercato. Nell’ambiente di oggi i cambiamenti nel “quantitative easing” da parte della Federal Reserve, la Banca del Giappone, la Banca Centrale Europea e la Banca d’Inghilterra, influenzano i mercati valutari.

Prezzo d’Azione

I cambiamenti nel prezzo d’azione sono anch’essi generati da livelli di supporto e resistenza che provocano degli stop loss da parte di coloro che sono sulla parte sbagliata di un trade. I break out sono comuni nei mercati valutari, rendendoli un candidato eccellente per fare il trading utilizzando l’analisi tecnica e le opzioni binarie.

L’analisi tecnica è uno studio generale dei mercati capitali nel quale i partecipanti credono che le tutte informazioni attualmente note fanno già parte del prezzo. Lo studio del prezzo d’azione in questo caso è il miglior modo per determinare i futuri movimenti dei prezzi. L’analisi tecnica può prendere la forma di schema o studio.

La combinazione di una robusta liquidità e le informazioni costanti possono creare movimenti e attività nel mercato, rendendo il forex uno dei migliori tipi di strumenti da utilizzare per il trading di opzioni binarie.

Opzioni Binarie